Home VisitaVisitare Bangkok Il Palazzo Grande (Palazzo Reale) e il Buddha di Smeraldo a Bangkok

Il Palazzo Grande (Palazzo Reale) e il Buddha di Smeraldo a Bangkok

by Pierreto

Il Grand Palace (Palazzo Reale) e il Buddha di Smeraldo a Bangkok sono un must quando si visita la capitale thailandese.

Il Palazzo Reale (Phra Borom Maha Maha Ratcha Wang)

Il Palazzo Reale fu costruito nel 1782 dal re Rama I sulla riva sinistra (orientale) della Chao Phraya.

Ospita non solo la residenza reale e la sala del trono, ma anche un gran numero di uffici governativi e il tempio del Buddha di Smeraldo (Wat Phra Kaeo).

Si estende su una superficie di 21,8 ettari ed è circondato da quattro mura lunghe 1.900 m.
le Grand Palais.

Storia del Grande Palazzo

>.
La prima capitale del Siam è stata Sukhothai dall’inizio del XIII secolo alla metà del XIV secolo.

Fu allora Ayutthaya che svolse questa funzione, ma nel 1569 il regno birmano, nemico secolare, inflisse una sconfitta schiacciante al Siam devastando Ayutthaya e uccidendo la popolazione.

Nei decenni successivi i siamesi presero il controllo di Ayutthaya ma nel 1767 i birmani la saccheggiarono di nuovo.

Dopo aver di nuovo cacciato gli invasori dal Siam, il re Taksin trasferì la capitale a Thonburi nel 1770.

Una decina d’anni dopo il re successivo, Rama I, fondatore della dinastia Chakri (che ancora oggi regna), scelse di stabilirsi dall’altra parte del fiume Chao Praya nel villaggio chiamato Bangkok.

Nel 1782 fece costruire un palazzo in un meandro del fiume (che sarà la residenza ufficiale dei re del Siam fino al 1946) e un tempio chiamato Wat Phra Keo per ospitare la statua del Buddha smeraldo.

Nel tempo si sono aggiunti molti altri edifici reali ed è questo gruppo di edifici, tutti più sontuosi degli altri, sparsi su un immenso recinto di 218 ettari, che chiamiamo il Palazzo Grande.

Le gardien du Grand Palais
[:fr]Le gardien du Grand Palais[:]

Il Buddha di Smeraldo

Il Buddha di Smeraldo è una statua di giadeite venerata in tutto il mondo Thailandia, si trova nella Cappella Reale del Grand Palais (Wat Phra Si Ratana Satsadaram).

Il Buddha di Smeraldo è l’emblema religioso e simbolico della dinastia Chakri, il palladio del paese.

Buddha di smeraldo

Storia del Buddha di Smeraldo

>
La sua origine è circondata dalla leggenda.

È apparso nel 1434 su Chiang Rai, nell’estremo nord del paese.

E ‘stato scoperto in un chedi eviscerato da un fulmine, e sembrava una statua in stucco dorato.

Più tardi apparvero gli stucchi screpolati e la pietra verde traslucida.

La Statua si chiama “il Buddha smeraldo” ma in realtà è di giadeite ed è stata chiamata Phra Keo Morakot.

Il re di Chiang Mai dopo aver sentito parlare della statua, ha voluto recuperarla e ha inviato un convoglio di elefanti per riportarla indietro.

Ma sulla via del ritorno, l’elefante che portava il Buddha prese la strada sbagliata e la statua arrivò a Lampang, dove il re, non volendo sconvolgere i segni divini, la lasciò.

Ci è rimasta per 32 anni.

Nel 1468 il nuovo re di Chiang Mai Tilokaraj ha recuperato la statua.

Nel 1551 il regno di Chiang Mai passò sotto il dominio del re di Lan Xang (ora Laos) e il Buddha partì per Luang Prabang, dove rimase fino al 1564, quando la capitale del Laos fu trasferita a Vientiane.

Nel 1778 il generale Chakri, futuro Rama I, si impossessò della città e riportò la statua a Thonburi.

Fu collocata a Wat Arun e finalmente trovò il suo posto nella cappella del palazzo della nuova capitale nel 1784.

Il Buddha di Smeraldo e la sua venerazione

>
Il blocco di giadaite misura 75 cm di altezza per 45 cm di larghezza, la statua stessa misura solo 60 cm di altezza, 15 cm dalla base grezza nascosta nel piedistallo.

Secondo il suo stile, il Buddha di smeraldo appartiene alla scuola del Nord, o Chiang Saen. Probabilmente fu scolpito nel XV secolo. Si presume che la giadeite provenga dalla Birmania.

La statua è presentata su un piedistallo d’oro, su un altare alto 11 metri, in una gabbia di vetro e sotto un ombrellone d’oro di 9 piani che simboleggia la regalità universale.

Il Buddha è al centro della devozione reale e popolare. Possiede 3 costumi di pietre preziose che vengono solennemente cambiati dal re stesso, secondo le stagioni durante le grandi cerimonie.

Intorno al Buddha, ai piedi dell’altare, sono raccolti i doni reali e quelli offerti dal popolo.

Video di una visita del Grand Palais e del Buddha di Smeraldo

>.

Informazioni pratiche

>.
Attento alle truffe!
I truffatori professionisti tailandesi e occidentali sono abituati ad usare questo luogo popolare per trovare prede per truffe, attenzione se vi viene detto che il tempio è chiuso, controllate voi stessi e non lasciate che un tuk tuk tuk vi porti per un giro gratuito ad un falso negozio di rubino (truffa molto comune).

Vestiti

>
Per visitare il Grand Palace e il Tempio di Wat Phra Kaeo, è necessario un abbigliamento adeguato (pantaloni, spalle coperte, scarpe chiuse; sono vietate le infradito).

Abito da indossare nelle asteVestito da indossare nelle aste

.

Orari e giorni di apertura

.
Il sito è aperto dalle 8:30 alle 15:30, sette giorni alla settimana (eccetto nei giorni di cerimonie).

Prezzo del biglietto d’ingresso

Si consiglia di prenotare il biglietto in anticipo per evitare una lunga attesa alle biglietterie.

Biglietto d’ingresso: 500 baht

Vai al Grand Palais

Il Grand Palais si trova vicino al fiume Chao Praya, vicino a Wat Pho..

Non ci sono stazioni della metropolitana nella zona.
Per raggiungere il Palazzo Reale è necessario prendere un taxi, un battello pubblico o l’autobus.

In Taxi: dite al vostro autista che volete andare a Wat Phra Kaeo (Wat Pra Keo paglia in Thai), alcuni tassisti di Bangkok non conoscono il termine “Grand Palace”.

In battello: prendere la linea Silom dello Skytrain BTS (metropolitana aerea) e scendere alla stazione Saphan Taksin.

Poi prendete l’uscita numero 2 e il battello pubblico Chao Phraya Express Boat per Tha Chang Station (Station #9).

Dopo di che, siete a 5 minuti a piedi dall’ingresso principale del Grand Palais.

In autobus: se siete pieni di risorse, questo è il modo più economico ma anche il più complicato (quando non si parla tailandese) per arrivarci.

La maggior parte degli autobus urbani di Bangkok ha fermate vicino al Grand Palais.
Le linee di autobus che fermano al Palais Royal sono:

Autobus 1, 3, 9, 15, 25, 30, 30, 32, 33, 39, 43, 44, 47, 53, 64, 80, 82, 91, 201, 203, 501, 503, 508 e 512.

Mappe del Palazzo Reale

>

Mappa del sito

>
Pianta del grande palazzo.

Situazione del Gran Palazzo sulla mappa di Bangkok

>.

Fonte: http://fr.wikipedia.org; Foto: Il Palazzo Grande: Mda; Grand Palace: Gisling; Phra Sri Ratana Chedi: Michael Janich; Gran Palazzo dei Giganti: Sim100; Emerald Buddha: Gakuro; Wat Phra Sri Rattana Satsadaram: Aimaimyi; Tempio del Buddha di Smeraldo: Sodacan

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

You may also like

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.