VisitaLa natura

Parco Nazionale Khao Yai in Thailandia, guida completa

Khao Yai National Park è un must per tutti gli amanti della natura che sono in viaggio in Thailandia, è uno dei parchi più grandi e più rinomati del paese.

Descrizione

Situato a meno di 3 ore di strada da Bangkok (200 km), il Parco Nazionale Khao Yai affascina i visitatori con la sua bellezza e la ricchezza della sua flora e fauna.

Il parco si estende su una superficie di 2.168 km² e si estende a cavallo di quattro province: Nakhon Ratchasima, Saraburi, Prachinburi e Nakhon Nayok.

Situazione del Parco Khao YaiE’ la più grande foresta monsonica del continente asiatico ed è elencata come patrimonio mondiale dell’UNESCO e patrimonio nazionale dell’ASEAN.

Khao Yai Park ha più di 2000 specie di piante e come il parco raggiunge un’altitudine di 1351m, diverse specie possono essere distinte a seconda dell’altitudine:

foreste pluviali, miste, persistenti, decidue, decidue, decidue.

La cima più alta è il Khao Rom (1.351 m).

Ci sono anche molte cascate tra cui le famose Haew Narok e Haew Suwat Falls che sono state utilizzate per girare il film “The Beach” con Leonardo DiCaprio.

Cascade de Haeo SuwatHeo Suwat (o haew Suwat’s) caduta

La fauna di Khao Yai

Mammiferi

Il parco conta quasi 70 specie di mammiferi tra cui 250 elefanti selvatici, leopardi, cervi, cervi, orsi, tigri, maiali selvatici, scimmie, gibboni e rare specie di pipistrelli delle caverne.

Il pericolo degli elefanti selvatici

Cadere sugli elefanti selvatici può essere un’esperienza meravigliosa ma anche pericolosa.

Ecco un video che dà alcuni consigli in caso di incontri con elefanti selvatici:

Nel video qui sotto, incontrano gli elefanti e non ci sono problemi (2 giorni nella giungla).

Uccelli

Ci sono circa 300 specie di uccelli, tra cui diversi tipi di bucerotide, trogoni dai capelli rossi e barbe di ragno.

Insetti, rettili e altri….

Naturalmente ci sono anche molte specie di ragni, formiche, formiche, vermi e serpenti, monitor e coccodrilli nelle foreste con cui non è consigliabile prendere dei selfie!

Guarda queste informazioni che sono successe a Khao Yai:
Una donna francese morso da un coccodrillo durante il tentativo di prendere un selfie .

Informazioni pratiche

L’ingresso al parco costa 400 baht per un adulto e 200 baht per un bambino.

È quindi possibile rimanere nel parco per tutto il tempo che si desidera e sono tenuti a pagare di nuovo solo se si esce.

Non venire in un sandalo, portare scarpe da trekking chiuse e pantaloni lunghi per proteggersi dai serpenti ma soprattutto dalle sanguisughe.

vedi anche
Animali pericolosi da conoscere in Thailandia

Ingresso del parco e reception

La prima cosa che vedrete dopo essere entrati nel parco da nord è un altare dedicato a Chao Por Khao Yai (lo spirito sacro di Khao Yai).

Si può accendere l’incenso e inginocchiarsi come i visitatori tailandesi per chiedere alla mente di proteggerti, di non essere mangiato da una tigre, coccodrillo o schiacciato da un elefante;).

Il centro visitatori si trova a 15 chilometri a sud della porta nord.

I dipendenti anglofoni offrono mappe e informazioni su guide, alloggi ed escursioni.

Troverete anche biciclette a noleggio, un negozio di alimentari, un negozio di souvenir e un museo.

Si possono fare molte passeggiate da soli, ma è consigliabile prendere una guida per i lunghi percorsi e anche per vedere più animali, di solito costa 500 baht per il giorno.

Trovare un hotel a Khao Yai

Troverete il miglior rapporto qualità/prezzo confrontando le offerte dei principali siti di prenotazione tramite il nostro partner Hotellook.com.

Accesso a Khao Yai Parco Nazionale

La piccola città di Pak Chong, a nord, funge da porta d’ingresso al Parco Nazionale Khao Yai ed è facilmente raggiungibile dalla capitale.

La porta meridionale del parco sembra più vicina a Bangkok, ma poiché non c’è un’autostrada diretta, meno possibilità di alloggio e la sede del parco è lontana dall’ingresso meridionale, la maggior parte delle persone usa Pak Chong come punto di partenza per visitare il Khao Yai Park.

Molte agenzie di viaggio e hotel vi offrono il viaggio da Bangkok, ma si può andare con i propri mezzi:

Powered by 12Go Asia system

In minibus

I minibus partono direttamente dalla stazione Victory Monument di Bangkok a Pak Chong, ci sono partenze ogni due ore e il costo è di 180 baht.

Il modo migliore per arrivarci è di andare alla stazione della metropolitana BTS Victory Monument accanto.

In autobus

Gli autobus partono ogni mezz’ora circa dal terminal settentrionale di Mo-Chit a Bangkok (circa 180 baht).

Pak Chong è sulla strada per Nakhon Ratchassima (Korat), che è la strada principale per la regione di Isan, quindi siete sicuri di prendere facilmente un autobus, basta assicurarsi che ci sia una fermata a Pak Chong.

Movendo da Pak Chong a Khao Yai

A Pak Chong, le songthaews passano ogni mezz’ora lungo la Thanarad Road fino all’ingresso del parco.

È inoltre possibile noleggiare facilmente le moto a Pak Chong, a prezzi compresi tra 300 e 500 baht.

Un sito con buoni prezzi: khaoyaimotorcycle.com.

In treno

I treni partono dalla stazione Hualampong di Bangkok 4 volte al giorno ma il viaggio dura dalle 4 alle 5 ore, quindi probabilmente non è il modo migliore per arrivarci.

Per vedere gli orari dei treni clicca qui.

Altre immagini di Khao Yai

Video su Khao Yai

Alexandre e Solenne, francesi, rimasero due giorni nella giungla di Khao Yai:

Mapa de Khao Yai

Mappa dell’alloggio

Mappe degli hotel a Khao Yai

Piani di passeggiate e trekking possibile

Mappa del trekking a Khao Yai.

Pak Chong mappa

Pak-chong-


Fonte: khaoyaiguide.com ; Haeo Suwat cascata : Chris huh : Chris huh : Chris huh ; paesaggio : Eigenes Werk : Blaise Droz : dipterocarpo : Blaise Droz : Elefante asiatico : Eigenes Werk ; Femmina sambar cervo : Blaise Droz ; fotografo sulla scogliera : Paxzcasso ; elefanti selvatici : Mammalwatcher ; elefanti posteriori : Khunkay ; monitor (Varanus salvator komaini) : Lip Kee ; Testa Rossa Trogon : JJ Harrison : JJ Harrison : Macaco (Macaca leonina) : JJ Harrison : JJ Harrison ; Bicorno corno : Chris huh ; Cervo abbaio : Rushenb ; Barba maculata : Rushenb ; Scoiattolo gigante orientale : JJ Harrison ; Istrice malese : Rushenb ; Viper Trimeresurus vogeli : Rushenb

Pierreto

Settled in Thailand since a few years (with trips to Laos, Vietnam, Cambodia), I love this country and its inhabitants, the real country of Smiles! Sorry for any translation errors that may occur. Feel free to mention them in the comments, I will correct them. Thank you.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
quis, at leo efficitur. Phasellus Praesent amet, fringilla id,
Close

Adblock Detected

We’ve detected that you are using some adblocking software which is preventing the page from fully loading. We do not implement annoying types of ads!

We need money to operate the site, and almost all of it comes from our online advertising. Please add thai369.com to your ad blocking white list.

That’s one small step for YOU, one giant help for US!