Home CulturaFeste e celebrazioni Loi Krathong, il festival delle luci in Thailandia

Loi Krathong, il festival delle luci in Thailandia

by Pierreto

Il 2019 Festival of Loy Kratong è una delle più belle feste buddiste celebrate ogni anno in Thailandia.

Data di Loy Kratong 2019

La festa delle luci si celebra durante la luna piena del 12° mese del tradizionale calendario lunare tailandese, solitamente intorno a novembre.

Il prossimo Loy Kratong si terrà il 13 novembre 2019.

Descrizione

Questa tradizione era originariamente celebrata in Sukhothai ma ora è celebrata in tutto il paese.

“Loy” significa “galleggiare” e Kratong è una piccola zattera di circa venti centimetri di diametro.

Raft KrathongKrathong

Il Kratong era originariamente scolpito nella sezione di un tronco di banana e decorato in modo elaborato con foglie di banana, fiori, candele e tre bastoncini d’incenso.

Ma oggi ci sono molte versioni in plastica e polistirolo.

I partecipanti anche mettere le unghie o capelli nel kratong e simbolicamente, tutti i problemi, risentimenti e brutti ricordi, per essere in grado di perdonare, liberarsi e poi essere più leggeri per andare avanti!

Alcuni aggiungono anche dei soldi alla zattera, sperando in cambio di una buona fortuna.

Il Kratong ha spesso la forma di un loto, ma può anche avere l’aspetto di un cigno o di uno stupa.

La Festa delle Luci è anche l’occasione per la competizione per la barca più bella.

Loy Kratong in BangkokLoy Kratong a Bangkok

Durante la notte di luna piena, molti Kratong si depositano sulle rive di un fiume, canale, lago o bacino.

Lancio di krathongGoverni, aziende e altre organizzazioni producono kratong più grandi ed elaborati e sono spesso valutati nelle competizioni.

In questa occasione, anche le lanterne volano in cielo.

Le città thailandesi organizzano fuochi d’artificio e beauty contest.

Concorso di bellezza durante il Loy KrathongConcorso di bellezza durante il Loy Krathong
Krathong e fuochi d'artificioKrathong e fuochi d’artificio

Origine e simboli di Loy Kratong

La festa delle luci ha le sue origini in India, derivando dalla festa indù di Divālī, durante la quale la dea del Gange viene ringraziata dalle lanterne galleggianti per aver dato vita tutto l’anno.

Secondo gli scritti del re Rama IV del 1863, la celebrazione originariamente bramanica fu adattata dai buddisti thailandesi come cerimonia in onore del Bouddha.

Oltre a mostrare venerazione per il Buddha con la luce (la candela sulla zattera), il rilascio di Kratong simboleggia anche l’abbandono dei rancori, della rabbia e della diffamazione.

Allo stesso modo, i partecipanti si tagliano le unghie e i capelli, che simboleggiano gli aspetti negativi di se stessi, e li mettono sulle zattere.

Molti thailandesi pensano che galleggiare con un Kratong porterà loro fortuna e lo fanno per onorare e ringraziare Phra Mae Khongkha, l’equivalente tailandese della dea indù delle acque.

Loy Kratong, La fête des Lumièresrilascio della lanterna.

originali thailandesi della Festa delle Luci

Secondo la leggenda più comunemente accettata, c’era nel regno Sukhothaï (1220-1350 ca.), alla corte del roi Pra-Ruang (noto anche come Lithai), un sacerdote bramano che aveva una bellissima figlia di nome Naang Noppamart.

Era molto intelligente e dotata di talenti artistici, il che la rendeva capace di realizzare magnifiche ghirlande di fiori.

La sua bellezza e il suo talento attirarono l’attenzione del re e a 17 anni fu ammessa al rango di concubina reale.

A quel tempo, gli Indù celebravano una festa nel 12° mese lunare dove adoravano i loro tre dei principali (Brahmâ, Shiva e Vishnu) con lanterne montate su lunghi pali e rilasciando lanterne nel fiume sacro del Gange per rendere omaggio alla dea Gangâ, “Madre delle Acque”.

Accompagnando l’espansione dell’induismo nel sud-est asiatico, queste tradizioni raggiunsero l’Impero Khmer e poi la Thailandia.

Il roi Pra-Ruang ha voluto creare una versione thailandese di questo festival indù e ha organizzato un concorso “Lanterne Galleggianti” la notte della 12° luna piena.

Naang Noppamart ha usato il suo talento per costruire una bella barca, utilizzando un tronco e foglie di banana per decorarla a forma di fiore di loto.

La sua zattera vinse il concorso e il re decretò che da allora in poi, questo Kratong sarebbe servito da modello per questo nuovo Festival delle Luci.

Naang Noppamart divenne il favorito del re e condusse una vita felice.

Leggenda o realtà?

Chi lo sa, però, la storia di Naang Noppamart aggiunge un tocco di fascino ai festeggiamenti di Loy Krathong e ancora oggi chi vince il concorso di bellezza della festa della luce riceve il titolo di “Reine Naang Noppamart”.

Foto del festival delle luci

[:en]Thai girls with their Kratong[:]
[:en]Thai girls with their Kratong[:]
[:en]Great Krathong on the water[:]
[:en]Great Krathong on the water[:]
[:en]Beauty contest during the Loy Kratong[:]

Video di una lanterna rilasciata durante Loy Krathong

Vedi anche:
Festival e vacanze 2019 in Thailandia


Foto : Loy Krathong a San Sai : Takeaway : Loy Krathong Bangkok : Robertpollai : Festival des lanternes San Sai : Takeaway ; Lancio di krathong : John Shedrick ; Krathong e fuochi d’artificio : Jonathan144 ; Fonte: wikipedia.org

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

You may also like

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.