Pratico

Trasporto in Thailandia, viaggio nel paese del sorriso

Venite a scoprire i diversi mezzi di trasporto in Thailandia e consigli pratici su come utilizzarli correttamente.

La Thailandia è uno dei pochi paesi in cui è molto facile ed economico viaggiare:

compagnie aeree low cost, molte 4 corsie che permettono di viaggiare velocemente su strada, autobus, taxi, tuk tuk tuk, moto in abbondanza nelle città…..

Durante il vostro viaggio in Thailandia, avrete molta scelta per andare da una regione all’altra.

Prenota i tuoi biglietti online

Se volete farvi un’idea dei prezzi dei trasporti nazionali o prenotare i biglietti di treno, autobus, battello, battello o aereo, potete usare 12go.asia.

Trasporti in Thailandia: viaggio in aereo

Thai airway aircraft

La maggior parte delle principali città hanno un aeroporto e sono ben servite.

Per Bangkok va notato che ci sono due aeroporti, Suvarnabhumi e Don Muang, non commettete errori!

Suvarnabhumi, chiamato Suvarnakhorn dal thailandese, è il nuovo aeroporto, è dedicato principalmente ai voli internazionali.

Don Muang, l’ex aeroporto, gestisce principalmente voli nazionali o voli verso i paesi vicini.

Goditi i prezzi a basso costo!

Con compagnie aeree low-cost come Air Asia, Kan Airline o Nok Air i voli nazionali diventano accessibili anche per piccoli budget.

Esempio: puoi trovare voli da Bangkok a Chiang Mai per soli 20 euro.

Confronto di volo

Per i voli di lungo raggio, c’è un ottimo comparatore di volo, che rende facile trovare un volo al miglior prezzo offrendo diverse date di partenza:

Trova i voli più economici per la Thailandia.

Penso che sia il migliore del momento, ma se ne avete un altro da consigliare con prezzi più bassi, potete menzionarlo nei commenti.

Trasporti in Thailandia: viaggio in autobus

Thai Bus

È il mezzo di trasporto più utilizzato perché veloce, comodo ed economico.

Inoltre, il sistema stradale del paese è costituito da molte 4 corsie molto ben tenute, il che significa che gli autobus possono viaggiare in sicurezza ad alta velocità.

C’è poca congestione del traffico, tranne a volte all’arrivo nelle grandi città.

Portare abiti caldi per i viaggi, alcuni autobus accendono l’aria condizionata.

Classi di autobus

Ci sono diverse classi di autobus, i più economici sono spesso affollati e si fermano in molte stazioni.

In generale, tutte le destinazioni sono indicate nelle biglietterie delle stazioni degli autobus.

Se vuoi essere sicuro di avere un autobus comodo, chiedi un V.I.P.

La maggior parte degli autobus sono VIP, comodi, economici, con aria condizionata e una hostess che vi offrirà bevande e cibo lungo tutto il percorso.

Ora ci sono anche autobus “super VIP” con meno posti a sedere e più spazio per le gambe.

Evita a stendere i piedi sui braccioli dell’autobus, in questo modo i piedi possono toccare le persone di fronte a te ed è molto maleducato.
Nella cultura thailandese, toccare qualcuno con i piedi è considerato un disprezzo o un insulto!
Vedi: ESSERE FATTO E NON ESSERE FATTO IN THAILANDIA

Fermate dell’autobus

Nei lunghi viaggi vengono organizzate diverse pause di pipì, anche se spesso ci sono servizi igienici sull’autobus.

Questo permette di camminare, fumare o fare acquisti in uno dei negozi spesso collegati alla compagnia di autobus.

A volte c’è anche una sosta in un ristorante con un pasto incluso nel prezzo del biglietto, nel qual caso uno dei biglietti che vi è stato dato viene utilizzato per pagare il pasto.

A queste fermate, ricordate la posizione dell’autobus, la testa dell’autista, della hostess o di altri passeggeri.

A volte l’autobus si ferma da solo nel parcheggio, si va a mangiare e sulla via del ritorno c’è una ventina di autobus identici con le destinazioni indicate in tailandese!

In generale, la hostess conta il numero di passeggeri prima della partenza.

Autobus a Bangkok

Bangkok ha 3 capolinea principali degli autobus:

Mo Chit o Chatuchak (Northern Bus Terminal) che serve principalmente il nord-ovest (Chiang Mai, Mae Hong Son, Chiang Rai…..) e il nord-est (Isan) del paese.

Ci sono anche linee per le principali città del sud.

Sai Tai Tai Taling Chan (Southern Bus Terminal) che serve le destinazioni Ovest (Kanchanaburi….) e Sud (Phuket, Krabi, Surat Thani….).

Ekamai (Eastern Bus Terminal) che serve principalmente l’est del paese (Pattaya, Rayong, Trat….).

Trasporti in Thailandia: viaggio in treno

treno in Thailandia

I treni tailandesi non sono molto veloci o puntuali (spesso in ritardo) rispetto agli autobus, ma è un modo più comodo (se non ti piace stare fermo) e amichevole per spostarti.

La rete ferroviaria thailandese è gestita dalle Ferrovie dello Stato della Thailandia (STR).

È possibile controllare gli orari e prenotare i biglietti sui loro siti web: www.railway.co.th.

Ci sono 5 linee principali: la linea Nord, la linea Nord-Est, la linea Kanchanaburi, la linea Est e la linea Sud.

Mappa delle linee ferroviarie Thailandia

Le diverse classi

Prima classe

Solo i treni espressi veloci, espressi e speciali hanno scomparti di prima classe.

Le cabine sono generalmente dotate di lavandino, tavolino, panche trasformabili in letto e aria condizionata regolabile o piccolo ventilatore.

Seconda classe

Solo i treni veloci ed espressi sono equipaggiati con apparecchiature di seconda classe. Le vetture sono composte da comodi sedili rivolti verso la parte anteriore del treno.

Le carrozze letto di seconda classe sono cabine con panche trasformabili in letti.

Ci sono 4 letti per cabina e in generale i letti bassi sono più costosi perché hanno più spazio in altezza dei letti superiori.

Terza classe

I vagoni di 3a classe sono dotati di sedili uno di fronte all’altro, se il treno è affollato, ci si può trovare con più di 3 persone sui sedili!

I treni espressi non hanno 3a classe.

Servizio di ristorazione

È possibile mangiare nelle carrozze del ristorante o al vostro posto ordinando il pasto, ma i prezzi sono generalmente alti nei treni.

E’ meglio acquistare il cibo alla stazione di partenza dove i prezzi sono corretti.

Spesso ci sono anche venditori ambulanti.

Trasporti in Thailandia: autostop

Non è nella cultura tailandese e se ti allunghi il pollice, pochi tailandesi capiranno quello che stai facendo.

Qui per fermare un veicolo bisogna salire e muovere la mano dall’alto verso il basso.

Il trasporto pubblico è economico e viene utilizzato anche dai poveri.

Se fate l’autostop, sarà frainteso e potreste sembrare un farang ki ngao, un pattinaggio economico.

Affittare o comprare un’auto o una moto

È possibile acquistare una moto usata e rivenderla dopo un lungo periodo di permanenza.

Puoi trovare moto usate nella tua zona o pubblicizzare su thaivisa.com.com..

Le strade del paese sono in buone condizioni, ci sono molte stazioni di servizio con sette undici (negozi di alimentari, bevande, farmacie….) o altri negozi aperti 24 ore al giorno, molto comodo se si viaggia di notte.

Nei villaggi, molti piccoli negozi offrono bottiglie di vetro piene di benzina, di solito su un display di fronte al negozio.

Bombole di gas in Thailandia

Stai molto attento sulla strada !

Se si decide di noleggiare un’auto o una moto per viaggiare in tutto il paese, si dovrebbe sapere che il pericolo maggiore in Thailandia è la strada!

Vedi :
La Tailandia è il campione del mondo di morti su due ruote.

Qui guidiamo a sinistra e cambiando i lati si modificano tutte le nostre percezioni e i riflessi sull’uso della strada.

Va anche notato che il codice della strada non è noto a molti automobilisti.

La regola è di lasciare passare i veicoli più grandi, i grandi 4×4 sono pericolosi anche quando si attraversa la strada.

Alcuni automobilisti pensano di poter fare qualsiasi cosa e costringersi a pensare che si fermeranno è una pessima idea!

I tailandesi così gentili e piacevoli nella vita quotidiana possono trasformarsi in bestie feroci sulla strada!

Bisogna anche stare molto attenti con gli autisti di autobus e camionisti, che spesso lavorano oltre i loro limiti e a volte prendono Yabaa (metanfetamina) per tenere il passo.

Quando ho passato la mia patente di motociclista in Thailandia, c’era una domanda a scelta multipla con un tocco di umorismo.

La domanda era “cosa fare in caso di stanchezza” e tra le risposte c’erano “stop for coffee”, stop for sleep” o “take yabaa”!

Spesso ci sono motociclette in direzione opposta sui bordi della strada, perché questo evita di dover fare una grande deviazione.

Su una moto è necessario indossare il casco sotto pena di una multa (circa 200 baht), si deve sapere che molti tailandesi non indossano il casco per preservare le loro acconciature!

Assicurazioni

È necessario avere un’assicurazione di responsabilità civile se si guida in Tailandia.

Le agenzie di noleggio generalmente li offrono, assicurarsi di averli ben prima di affittare perché senza assicurazione si possono avere grossi problemi in caso di incidente.
Vedi: Assicurazione di viaggio: perché la carta di credito non è abbastanza.

Patente di guida

Se noleggiate un’auto o una moto dovete avere una patente di guida internazionale.

Se vieni catturato dalla polizia senza permesso, potrai scegliere se pagare una tangente o la multa più costosa.

Noleggio o acquisto di biciclette

Nelle città turistiche è abbastanza facile trovare biciclette a noleggio.

Un’altra soluzione se si rimane a lungo è quella di comprarne uno e venderlo in primo luogo.

Puoi anche trovare biciclette usate o pubblicizzare su thaivisa.com.com.

Ci sono negozi di biciclette nella maggior parte delle principali città, i tailandesi sono amanti della bicicletta ed è possibile trovare le più grandi marche di biciclette del paese.

Si può facilmente prendere il treno, l’autobus, l’autobus, il tuk tuk tuk o il song taew con la bicicletta.

Ma attenzione agli autobus e al canto di coda, se la vostra bicicletta è messa sul tetto, controllate che il conducente non vi metta oggetti pesanti.

E come per le moto, bisogna stare molto attenti sulla strada e diffidare dei grandi veicoli che agiscono come se avessero la priorità in tutte le situazioni!

Trasporto urbano in Thailandia

Se si utilizza sam lo, tuk tuk tuk, mototaxi e taxi, è necessario concordare il prezzo del viaggio prima dell’imbarco, ad eccezione dei tassametri.

In Thailandia per segnalare all’autista di fermarsi bisogna salire e muovere la mano dall’alto verso il basso

.

Autobus urbani

Urban bus in BangkokA Bangkok e in altre grandi città del paese ci sono reti di autobus urbani.

E’ il modo più economico di viaggiare ma non è adatto ai turisti, spesso non c’è indicazione in inglese e sono spesso sovraffollati.

Sam lo

Cyclo-pousseSam ro (o sam lo) significa tre ruote (sam = tre; ro = ruota), sono risciò che possono fare brevi viaggi.

Un modo silenzioso ed ecologico di viaggiare su brevi distanze.

Il tuk tuk tuk

Tuk tuk tuk d'Ayutthaya È uno dei simboli del viaggio in Thailandia. “tuk tuk tuk” è la ripetizione della parola “tuk” (o meglio touk) che significa “economico”.

Ma in realtà il prezzo (per i turisti) è spesso molto più caro del prezzo di un taxi.

E’ alla testa del cliente e bisogna davvero amare il suono “così morbido” del motore e dei gas di scarico!

Taxi per moto

MototaxiQuesto è un modo veloce ed economico per spostarsi, molto comodo quando ci sono ingorghi ma può essere pericoloso, soprattutto a Bangkok dove gli autisti stanno guidando come dei pazzi!

Se si dispone di uno zaino di grandi dimensioni, chiedere al conducente di metterlo tra le gambe, a volte si offrono di prendere loro stessi, è scomodo e anche pericoloso tenerlo sulla schiena.

Il taxi

Taxi libreQuesto è uno dei modi più comodi per muoversi e i viaggi medi raramente costano più di 50 baht.

Quando entrate nel taxi chiedete al tassametro e assicuratevi che accenda il tassametro.

Assicuratevi anche di avere sempre piccoli spiccioli da pagare, i taxi non ne hanno mai nessuno.

A volte il taxi vi chiederà se volete utilizzare l’autostrada a pedaggio a Bangkok, se siete d’accordo vi chiederà dei soldi per pagarlo, non è molto costoso e riduce la durata del viaggio.

La nuova canzone taew

Songtaew significa due panchine (canzone = due; taew = panchina), sono pick-up attrezzati.

Un modo economico di viaggiare in città e villaggi. In alcuni piccoli villaggi questo è spesso l’unico modo per raggiungere la città.

Il prezzo del viaggio in città è spesso compreso tra 10 e 30 baht, è necessario indicare la destinazione all’autista.

In generale c’è una campana sul soffitto per fermare il veicolo, si paga una volta arrivati.

Metropoli

Bangkok MetroBangkok è l’unica città thailandese che ha una metropolitana MRT e una metropolitana aerea, la BTS.

È un modo economico e veloce per spostarsi ed evitare gli ingorghi stradali.

Per maggiori informazioni con la mappa della metropolitana vedi: Trasporti a Bangkok.

La barca

Barche in ThailandiaQuesto è il modo essenziale per raggiungere le isole della Thailandia, tranne quelle con un aeroporto.

A seconda della popolarità dell’isola, ci sono diversi tipi di barche, barche espresso, traghetti, catamarani…..

A Bangkok e dintorni, ci sono barche a coda lunga che permettono di spostarsi rapidamente attraverso fiumi e canali.

Trasporto in Thailandia: viaggiare sul dorso di un elefante

Ganesha Park in Kanchanaburi Un piccolo occhiolino per finire con questo vecchio mezzo di trasporto in Thailandia.

Anche se i pachidermi non sono più utilizzati per viaggiare in tutto il paese, è ancora possibile andare a cavallo degli elefanti in molti luoghi.

Ma è importante conoscere gli stabilimenti che offrono questo tipo di attività perché alcuni sfruttano gli elefanti senza lasciarli riposare, il che porta a incidenti.

Scegliete coloro che amano e rispettano gli animali come Ganesha Park a Kanchanaburi.

Vedi anche:
Bangkok a Chiang Mai in treno, autobus o aereo.


Foto: Bus: Farmacista Volante; autobus a Bangkok: Nutjaru; boeing: Arpingstone, barche: Jpatokai; elefante: Ganeshapark; Fonte: tourismthailand.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

We’ve detected that you are using some adblocking software which is preventing the page from fully loading. We do not implement annoying types of ads!

We need money to operate the site, and almost all of it comes from our online advertising. Please add thai369.com to your ad blocking white list.

That’s one small step for YOU, one giant help for US!